La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

L’incantesimo di Berlusconi non basta più a Lampedusa in fiamme

Era il 29 marzo del 2011. Berlusconi va a Lampedusa e parte con le sue promesse davanti ad una folla festante ed al sindaco De Rubeis con tanto di fascia tricolore:

  1. il  governo concederà a Lampedusa “una ‘moratoria fiscale, previdenziale e bancaria’ almeno per un anno finalizzata a trasformarla in “zona franca”
  2. rilancio del turismo anche attraverso “servizi in tv pro isola di cui abbiamo incaricato Rai e Mediaset”
  3. “Lampedusa sarà sede di un casinò
  4. sarà realizzato un campo da golf, una scuola e infrastrutture sanitarie
  5. per una cifra “inferiore ai due milioni di euro”, il premier ha comperato su internet una villa a Cala Francese
  6. proporrò Lampedusa  per il Nobel per la pace

E conclude come solo lui sa fare, dicendo :””Il vostro premier  ha il vezzo e l’abitudine di risolvere i problemi.”

Sono passati solo 6 mesi, sull’isola scoppia una rivolta degli immigrati stipati nel centro di prima accoglienza.  Del Premier e delle sue promesse non se ne sa più nulla a Lampedusa, tanto che il sindaco stavolta chiede aiuto a Napolitano

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: