La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

#Ferrara sfida finale da destra: cancellare #Santoro e l’informazione alla Santoro

Parliamoci chiaro: condurre un programma il giovedi sera alla Rai nella fascia che fu di Michele Santoro, è roba da far tremare i polsi a scafatissimi anchor-men. Non deve meravigliare, quindi,  la candidatura di Giuliano Ferrara che, a suo dire,  “dopo aver occupato la cattedra di Biagi”, si appresta a prendere “il trono di Santoro”. C’è poco da gridare all’occupazione degli spazi televisivi: non è cominciata ora, non finirà tanto presto, prosegue imperterrita nonostante inchieste ed intercettazioni avessero scoperchiato un tentativo organizzato di far fuori alcuni superstiti dell’editto bulgaro dalla Rai.  E per l’arduo compito, non poteva che essere Ferrara a cimentarsi, non tanto per la capacità di fare audience bensì per la sfacciataggine che gli viene dallo status di  “intoccabile”.

Tanto è vero che si intravvedono le classiche mani avanti dalle righe de Il Giornale privato:

“Niente ansia da prestazione. Perché in una tivvù fatta di audience e share bisognerebbe prediligere i contenuti. E, infatti, Ferrara non si aspetta “cifre esplosive”, vuole piuttosto regalare ai telespettatori “due ore di sana e pacata riflessione”. Appuntamento che manca, eccezion fatta per Qui Radio Londra (al quale Ferrara non vuole rinunciare), in una Rai eccessivamente assoggetata a logiche ideologiche.”

Se siete riusciti a non ridere di fronte all’eventualità che Ferrara regali una riflessione “sana e pacata”, e se siete riusciti a superare l’attacco di bile di fronte all’accusa filo-berlusconiana (e quindi al rovescio) di una Rai “eccessivamente assoggettata  logiche ideologiche”, dovrete ammettere che la provocazione e quindi gli stimoli ci sono tutti. La sfida di Ferrara al Servizio Pubblico di Santoro ci piace, anzi non vediamo l’ora di capire se ha senso e piace l’approfondimento giornalistico filo-governativo o piuttosto il pubblico ha un fisiologico bisogno di informazione che faccia da contraltare alla propaganda del potere.

Annunci

Archiviato in:Osservazioni, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: