La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Sacconi & Berlusconi ora temono la bomba lavoro che loro stessi hanno innescato

C’è poco da girarci intorno, queste poche centinatia di Parlamentari si stanno prendendo gioco di noi, della nostra intelligenza e della nostra capacità di piegarci ai sacrifici.

Il Governo Berlusconi ha farcito ogni singolo anno di legislatura con qualche legge ad personam e rifilato qualche taglio selvaggio travestito da riforma epocale. Ha infilato spesso all’interno di Leggi Finanziarie cose che nulla avevano di inerente. Di recente, in piena tempesta finanziaria ha tirato fuori una legge sulle successioni ritagliata su misura per il suo caso (3 figli di secondo letto ed una moglie che lo ha mollato in malo modo che rischiano di mettere in minoranza i 2 figli di primo letto in Fininvest). Per finire, estrapola dalla famosa lettera di agosto della BCE solo una parte delle richieste, e di ogni richiesta solo ciò che non intacca il bacino elettorale di riferimento. E allora, provocatoriamente, senza consultare opposizioni e parti sociali si presenta all’esame UE-BCE con l’impegno ad approvare norme che agevolano il licenziamento dei dipendenti a contratto a tempo indeterminato. Non una riforma complessiva, fatta di flessibilità in ingresso/uscita per le imprese, e fatta di tutele e maggior salario per i lvarotari. No, l’ossimoro col quale si è presentato a Bruxelles è “Licenziare per poter assumere”.  Tutto ciò evoca solo una parola: paura. Si perchè questa infelice classe dirigente non comprende che continuare a togliere tutele mantenendo bassi salari, creerà solo un enorme mercate di moderni schiavi che, in preda alla paura, stanno progressivamente smettendo di consumare, ed il Paese inesorabilmente muore, con flessibilità certo, ma muore. E non è strategia della paura quella di Sacconi, che agita lo spauracchio del terrorismo, accusando più o meno esplicitamente le opposizioni ed i sindacati di alimentarne la rinascita? La Gelmini a Ballarò ci ha aspiegato candidamente che la Patrimoniale non si fa perchè l’elettorato del PDL non la vuole. Sono minoranza ormai nel paese, esile maggioranza in soli 2 edifici italiani eppure a decidere sono quella percentuali di elettori che non vogliono la Patrimoniale. Quindi niente Patrimoniale, nuovo attacco alle pensioni, libertà di licenziare decisa senza consultare nessuno che non fosse l’ego smisurato del Cavaliere, bastonate sulle sicurezza dei dipendenti pubblici, eppure Berlusconi chiede che ora le opposizioni dimostrino senso di responsabilità. Ma autocritica e senso della realta, mai? 

P.S. S’è detto che Sacconi fosse l’inventore della legge che abrogava riscatto della laurea e degli anni di militare. Il nostro Welfare è nelle sue mani…

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: