La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Ferrara e la strategia sexy di “Forza Silvio” – Copriamoci ancora un pò di ridicolo

Non sono ancora riuscito a capire chi e è Giuliano Ferrara. Un politico che agisce nell’ombra? Un giornalista? Un provocatore? L’ultimo pezzo disponibile  su ilfoglio.it può essere letto alla luce del mestiere che ognuno di noi gli attribuisce.

Ferrara ci informa di trovare particolarmente sexy “un Silvio Berlusconi che va al voto in inverno, alla testa di una lista personale (Forza Silvio?), e un Pdl scorporato da Silvio Berlusconi che si presenta con una leadership autonoma (ticket Alfano-Maroni)“. Certo, il Ferrara politico può credere a questa ipotesi, i personaggi di cui parla sono capaci di questo ed altro, ma può davvero credere che gli italiani si lascerebbo abbindolare ancora dall’ennesima operazione pubblicitaria e di marketing che in questi anni han fatto la fortuna del berlusconismo? No, perchè se una ciofeca simile viene mangiata e digerita ancora una volta, allora è giusto lo spread a 500, va benissimo  il commissariamento UE/FMI/BCE, l’italiano medio è irrimediabilmente compromesso. Amen.

Il Ferrara giornalista cita evidentemente le sue fonti, e se tira fuori sul suo “giornale” una toria simile, qualcuno l’avrà pensata, raccontata, tra mille precauzioni, certo. Se si è limitato a riportarla, allora avrà fatto il suo mestiere, ma se come si dice in giro, il personaggio pare essere anche intelligente, avrebbe dovuto aggiungere che so, un pò di ironia, delle risate finte. Invece, niente.

E veniamo al Ferrara provocatore. Quì l’elefantino va a nozze, è il suo terreno, e nonostante spesso si copra di ridicolo (vedi il raduno delle mutande) va avanti imperterrito sicuro di irritare. Credo che il nostro non creda neanche per un attimo a quello che ha scritto, ma il risultato è comunque efficace. Una lista “Forza Silvio” ci coprirebbe di ridicolo in tutto il mondo se solo venisse presentata (non vi dico se dovesse vincere). Un PDL fondato dal Premier che si presenta senza il suo fondatore, ma appoggiandone la lista personale, farebbe di ogni italiano all’estero un obiettivo sensibile di ogni europeo dotato di un minimo di senso dell’umorismo. Riderebbero della nostra dabbenaggine per anni, ma questo a Ferrara non interessa. Avendomi provocato un principio di orticaria, ha già ottenuto la prova che la sua strategia funziona.

Annunci

Archiviato in:Osservazioni, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: