La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

PD sospeso tra senso di responsabilità e il complesso del Caimano – Vogliamo #laresadeiconti

Guardo questa immagine e mi vengono in mente due cose: senso di responsabilità e Il Caimano.

I 2 poli secondo i sondaggi - Notapolitica.it

Senso di reponsabilità – Da ingenuo osservatore, capisco che al centrosinistra converrebbe andare ad elezioni, subito. Capisco che l’alleanza di Vasto al momento non fa paura agli italiani, e che, certo, ci sono ancora tanti indecisi, ma la tendenza è chiara, gli anticorpi al berlusconismo sembrano fare effetto. Eppure il centrosinistra ha scelto di non spingere per elezioni subito. Mi piace pensare che sia senso di reponsabilità però mi vengono tanti dubbi.

  • Leggo il post di Pippo Civati sull’approccio del caminetto del PD (che somiglia terribilmente al cerchio della fiducia nella Lega Nord…) e non capisco più. Abbiamo  trovato indegno che la maggioranza del 2008 abbia tenuto in ostaggio il Paese anche a distanza di anni, quando ormai maggioranza non era più. E allora perchè il PD non sente il bisogno di rifare un giro con tutti i dirigenti (se non addirittura la base…) sulle decisioni strategiche cruciali da prendere in questo momento?
  • Il governo tecnico è un passaggio obbligato per riguadagnare fiducia agli occhi delle istituzioni europee e degli investitori? Siamo sicuri che, approvata obbligatoriamente e velocemente la legge di stabilità, non fossero sufficienti le dimissioni di Berlusconi ed elezioni a stretto giro? Certo, se governo tecnico deve essere, Mario Monti è la persona giusta, perchè scelto da Napolitano e perchè è finalmente un buon nome italiano che ci consentirebbe di recarci all’estero a testa alta, anche da turisti. Ma tecnicamente non sembra essere un passaggio obbligato e, mai come in questo momento, avrebbe un grande significato ed un grande effetto catartico dare la possibilità agli elettori di esprimersi.

Il Caimano – Guardando il grafico relativo ai sondaggi, ed ascoltando  Berlusconi dire “Governo Monti, scelta ineludibile”, è chiaro che il passaggio per il governo tecnico è un toccasana per il Caimano. La storia ci insegna che nei momenti di difficoltà,  ha bisogno di tempo per riorganizzarsi, adattarsi alle nuove condizioni e tornare più forte di prima. E guarda caso, nei momenti in cui era dato per spacciato la sua sponda sicura è sempre stato il PD, che con D’Alema e Veltroni gli ha teso la mano (che lui ha puntualmente staccato a morsi).

Per questo motivo, mettendo insieme il senso di reponsabilità del PD e la fame del Caimano, temo fortemente per la mano tesa di Bersani. Azzardo che se il PD in questo momento aprisse le porte ai propri sostenitori verrebbe sommerso da una sola richiesta: mettiamo in sicurezza il futuro e corriamo alle elezioni, con le primarie anche per i candidati,  con regole nuove sia nel funzionamento interno del partito che nell’esercizio della politca nelle istituzioni. Allora di fronte a tutto questo desiderio di partecipazione attiva, perchè chiudersi ancora nel Palazzo ad aspettare?

Annunci

Archiviato in:Osservazioni, , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: