La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Le dimissioni del direttore del TGLa7 Enrico Mentana – Quanto dureranno?

Dunque Enrico Mentana, l’ultimo dei direttori, si è dimesso, anzi no.

La storia è questa. Il CdR del TG La7 chiede al direttore di leggere durante la sua conduzione di lunedi un comunicato di solidarietà verso lo sciopero dei poligrafici che hanno aderito allo sciopero di CGIL-CISL-UIL contro la manovra Monti. Mentana si rifiuta, “Leggo notizie” spiega “non comunicati. Nè dell’azienda, nè dei sindacati”.  Nelle ore successive le notizie di malumori in redazione si susseguono.

Poi nel pomeriggio di oggi, la notiza delle dimissioni di Mentana: subito il titolo TI Media va in caduta libera, si attendono le prime reazioni.

Nei minuti successivi si apprende che la motivazione risiede nella denuncia ricevuta da Mentana dal Comitato di Redazione. Emerge che la denuncia sarebbe stata presentata dall’Associazione Stampa Romana, d’intesa con il Comitato di Redazione, per comportamento antisindacale (articolo 28 della legge 300/1970), contro l’emittente La7 e il direttore del Tg Enrico Mentana.

Ora, il CdR smentisce giustamente di aver sporto denuncia, ma se l’ASR ha sporto denuncia “d’intesa con il Comitato di Redazione”, non può certo cadere dal pero. In ogni caso in questi minuti è in corso un’Assemblea dei giornalisti di La7, al termine della quale forse si capirà meglio come stanno le cose.

Ovviamente le illazioni fioriscono. Sembra sospetto il timing delle dimissioni rispetto alla nuova situazione del TG1, addirittura qualcuno ipotizza Minzolini al TgLa7 (probabilmente una bufala, anche perchè anche Minzolini ha avuto le sue rogne, sindacali e non, con la redazione del TG1).  In ogni caso è una brutta vicenda di un prodotto di buona qualità che rischia di finire male, di una realtà televisiva, La7, in forte ascesa che ora rischia di subire un duro colpo, di rapporti sindacali che in Italia negli ultimi tempi tendono a prendere derive alla Marchionne. Ci sono troppe cose in gioco, e non solo dal punto di vista economico, e troppe persone intelligenti in ballo. Non credo che dureranno ed infatti già si vocifera di tentativi di mediazione in corso.

Chiudo con una riflessione: la notizia delle dimissioni è la notizia del giorno, tra l’altro in pochi minuti finisce in testa tra i TT (Trend Topics) di Twitter  in Italia e tra i primi a livello mondiale. Ma se ci fosse in giro qualche altro direttore della caratura di Mentana, le sue dimissioni sabbero state un evento di queste dimensioni?

ULTIM’ORA 18.25: Gaia Tortora, conduttrice del Tg La7, su Twitter scrive “Chiediamo a Mentana di ripensarci. E io personalmente prendo le distanze dal sindacato. E’ la mia opinione.”

ULTIM’ORA 19.59 – Enrico Mentana presenta il TgLa7, dà la sua versione dei fatti. E’ durata poco…

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: