La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Vita da tassista e liberalizzazioni – altri numeri ed altri conti che non tornano

Ancora liberalizzazioni e ancora taxi, per provare a far quadrare i conti. Partiamo dai fatti che determinano le condizioni del mercato. Il numero massimo di licenze taxi è fissato dai comuni, che teoricamente dovrebbero indire concorsi per l’aggiudicazione di nuove licenze, qualora lo ritengano necessario. Tali concorsi negli ultimi anni sono rarissimi, perchè i comuni evitano di mettersi contro le associazioni dei tassisti che, piaccia o no, hanno un elevato potere contrattuale potendo determinare grossi disagi soprattutto per la clientela business e, in caso di blocchi, in grado di paralizzare una grossa città.

E’ chiaro che il settore è completamente bloccato in ingresso mentre, in uscita, la licenza, a fine attivtà di un tassista, viene ceduta ad un parente o venduta. Le quotazioni ufficiose parlano di circa 170.000/200.000 euro a Roma e Milano, con punte fino a 350.000 euro a Firenze (con tanto di vendita “in nero” per quote fino all’80% del valore della licenza). L’investimento è ovviamente enorme, per cui spesso chi acquista la licenza è costretto ad accendere un mutuo per poter iniziare l’attività di tassista.

A fronte di investimenti ingentissimi per l’avviamento di una vera e propria impresa, leggiamo le statistiche fiscali sugli studi di settore pubblicate ieri dal Dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia. In base a tali statistiche i tassisti si attesterebbero intorno ai 14.000 euro annuali di reddito d’impresa.

Faccio un appello ai tassisti che abbiano contratto un mutuo da 200.000/300.000 euro affinchè mi spieghino come fanno a sopravvivere nonostante redditi da giovani lavoratori precari. Credo possa essere da insegnamento per tutti noi.

Annunci

Archiviato in:Osservazioni, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: