La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Vincenzi-Ipazia dopo le primarie: “Io twitto da sola”

Non voglio partecipare alla crocefissione della Vincenzi (sindaco uscente di Genova appena sconfitta alle primarie), però se non si tratta di un fake (cose che mi auguro sinceramente), allora il suo account su twitter dice tante cose.

La comunicazione per una figura istituzionale è una cosa seria. Non trovo scandaloso che chi non riesce a destreggiarsi si appoggi al classico staff, ma se un politico (per il quale la comunicazione è il bisturi del chirurgo) decide di fare da solo, allora non deve diventare imbarazzante.

Innanzitutto sembra che la Vincenzi (o il suo fake) parli da sola, dialogando con un interlocutore immaginario, che possiamo immaginare anche noi come disorientato e perplesso di fronte a certe frasi.

I tweet che leggete a sinistra sono successivi al risultato delle primarie, e dovrebbero rappresentare l’analisi politica di una figura istituzionale di fronte ad una sconfitta. Sembra invece una reazione emotiva, a tratti rancorosa, una serie di confidenze tipo “caro diario”. Per non parlare della pessima opinione che la Vincenzi (o il suo fake) ha delle primarie, costretta come è stata a “dipingerle come utili”!

Pochi minuti dopo inizia una rabbiosa serie di riflessioni sulla condizione della donna in politica, sempre sullo stesso tono,. sembra avercela con qualcuno, sembra parlare a qualcuno ma a leggere il contenuto dello sfogo c’è da sperare che a leggere non ci sia nessuno.

Si attribuisce il ruolo di moderna Ipazia, martire donna del libero pensiero e si rammarica del fatto che, uscita di scena lei, non resti più nessuna donna ad avere responsabilità di governo nelle grandi città. E giù con le implicazioni linguistiche di questa defaillance, sull’effetto di una donna che scende in piazza, che fa piazzate,  il tutto sempre più con toni da crollo nervoso.

Umanamente comprensibile, ma dal punto di vista istituzionale e politico, inspiegabile.

In definitiva se la Vincenzi pensa di essere stata discriminata per motivi di genere, lo dica apertamente perchè sarebbe molto molto grave. Altrimenti meglio lasciar perdere i riferimenti ai martiri dell’antichità, meglio non reagire così a caldo con una gragniuola di sfoghi molto poco lucidi. Molto meglio prendersi qualche giorno, riflettere sui motivi della sconfitta, evitare gli immancabili sfottò.

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: