La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Casi Marò e Lamolinara: a destra tentazioni nazionaliste per attaccare Monti e Terzi

Rigurgiti nazionalisti, titoli provocatori, istigazioni ad una politica estera muscolare. In questi giorni il centrodestra e la stampa privata sono letteralmente scatenati sul fronte estero, spingendo sull’acceleratore ogni volta che si apre una minima breccia nella gestione degli interessi nazionali in giro per il mondo.

A farla da padrone, nei giorni scorsi, la vicenda dei Marò italiani attualmente detenuti in India. E’ stato tutto un susseguirsi di “Portiamoli a casa”, “Ridateci i nostri Marò”, passando per poster dell’orgoglio e raccolta firme.Ovviamente se un armatore privato decide di tornare in un porto indiano e consegnare letteralmente i soldati italiani alle autorità italiane, la colpa per i falchi del centrodestra è del Ministro degli Esteri.

Come se non bastasse, la Nigeria decide di intervenire per liberare 2 ostaggi europei, un cittadino britannico ed uno italiano, l’Ingegner Lamolinara, coinvolgendo le forze armate inglesi e non avvisando, invece, le autorità italiane. L’attrito diplomatico è fortissimo, tanto da coinvolgere anche il Presidente Napolitano che ha definito “inspiegabile” il comportamento inglese. Ovviamente la questione è molto molto complessa, probabilmente dovuta al rapporto privilegiato tra Gran Bretagna e Nigeria (membro del Commonwealth), ed alla scarsa influenza italiana in quella zona del paese africano. Ma non è escluso che l’Italia stia scontando ancora la pessima fama che il nostro Paese si è guadagnato in questi ultimi anni di gestione Berlusconi (ricordiamo che solo l’anno scorso l’allora Presidente del Consiglio “scambiò” una escort per la nipote di una capo di stato). Ma è inutile sperare in una lucida analisi della situazione: la colpa è di questo governo, di questo Ministro degli Esteri e, a proposito, perchè non rispolverare la macchina che tante belle soddisfazioni ha regalato al centrodestra? E allora non guasta un pochettino di buon fango, tanto per precisare chi ha messo i Marò nelle mani della polizia indiana e nel contempo ovviamente se la spassa a nostre spese.

Qual è la strategia, se ce n’è una? Apparentemente sembra un modo per criticare il governo tecnico senza attaccarlo direttamente, senza specificare che la critica riguarda la natura stessa di questo governo. Piuttosto si va a cercare ogni minimo pretesto, addebitando ai singoli membri del governo frasi, eventi, situazioni ascrivibili a questo o quel ministro o sottosegretario.

Oggi i media e la politica di centrodestra insistono ossessivamente che il caso dei Marò e quello di oggi avvenuto in Nigeria, sono il segnale inequivocabile di una improvvisa perdita di prestigio internazionale. Ma di quale prestigio parliamo? Quale patrimonio sta dilapidando questo governo? Se penso all’eredità che il governo Berlusconi ha lasciato, sulla scena internazionale, mi vengono in mente le risatine del duo Merkel-Sarkozy e l’ultmo vertice internazionale a cui ha partecipato Berlusconi, in cui si aggirava un pò spaesato, ignorato da tutti, con un finto sorriso di chi sa di essere ormai indesiderato. Per questo mi viene da sorridere quando leggo in queste ore: “Mai umiliati così”

 

Annunci

Archiviato in:Osservazioni, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: