La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

Ebbene si: D’Alema, Bindi e Fioroni ci spingono verso il “Rottamatore”

Primarie, proposte, programmi, spazio ai giovani del partito. Erano quelle tre o quattro cose che mi aspettavo dalla Festa Democratica, per cominciare  a capire su quali fondamenta il PD intende costruire la propria opportunità di governo.

Invece, ho trovato questo:

Ho trovato la Bindi e Fioroni che dettano condizioni o invitano a ritiro uno dei principali candidati alle primarie, quelle che sulla carta dovrebbero essere aperte e trasparenti. E ho trovato D’Alema. Si ancora D’Alema.

Oggi mentre il segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, è costretto a ribadire che le primarie si faranno e saranno aperte, nonchè a chiedere a tutti di “stare sui contenuti”, i cosidetti big del partito continuano in modo strisciante a porre condizioni, ostacoli a giudicare, non si capisce da quale pulpito, chi è adatto e chi non è adatto a governare. Addirittura alcuni si spingono a vincolare le condidature ad alleanze già confezionate, casualmente con l’UDC.

A me questo Partito Democratico non interessa, e non credo di essere il solo. Non interessano i tentennamenti e le tentazioni teodem di Bindi e Fioroni sulle unioni civili, perchè essere un partito europeo significa anche sapersi smarcare dai provincialismi pseudo-religiosi che ci affliggono da sempre. Non interessano le sferzanti battute o le presunte argute analisi politiche di D’Alema, ha avuto il suo momento ed oggi non rappresenta più nessuno.

Ho avversato Matteo Renzi e le sue smanie di rottamazione perchè aveva sempre dichiarato di non volersi candidare e di voler continuare a fare il sindaco di Firenze. Oggi, visto che si è candidato e come, ha tutto il mio incondizionato appoggio, così come lo avranno Pippo Civati o Debora Serracchiani se vorranno impegnarsi nelle primarie in prima persona. Abbiamo bisogno di idee nuove, più che di facce nuove, di persone cresciute nell’era di internet, della comunicazione, senza aver frequentato scuole di formazione di partito, con una visione moderna dell’economia.  O vogliamo al governo i soliti politici di razza (o economisti di fama) capaci nientemeno di affrontare il futuro a colpi di arditi aumenti del prezzo dei carburanti o dell’IVA?

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, Osservazioni, , , , , , , , , , , , , ,

2 Responses

  1. Sono completamente d’accordo con te e sono sgomenta da questo modo di affrontare la vita reale da parte dei “signori” del PD. Non so se Renzi, Civati o la Serracchiani siano una risposta di rinnovamento ma so che da parte dei vecchi del partito c’è chusura a qualsiasi innovazione e cambiamento ed io a queste condizioni non sono disposta a rivotarli.

  2. Mauro Poggi ha detto:

    D’Alema:
    “In un nuovo centrosinistra europeo Monti può trovarsi a perfetto agio. E’ una personalità liberale che con la sua azione può mitigare positivamente le resistenze stataliste (sic) che ci sono ancora tra i socialisti… Ha posizioni che a me paiono compatibili con il nostro orizzonte programmatico”.

    Renzi: ”
    “Io sto dalla parte di Marchionne, dalla parte di chi sta investendo sul futuro delle aziende, quando tutte le aziende chiudono, e’ un momento in cui bisogna cercare di tenere aperte le fabbriche”.

    Stiamo parlando di un partito ormai neo-liberista, e sarebbe bene che la base ne prendesse finalmente atto invece di continuare a pensarlo collocato ideologicamente da qualche parte a sinistra. I motivi del contendere fra vecchi (Bersani ecc) e giovani (Renzi) vanno ricercati non certo nelle idealità, ma nello stesso meccanismo che induce i giovani maschi del branco a sfidare il maschio dominante: prenderne il posto. A prescindere, come direbbe Totò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: