La Monarchia delle Banane

"Il pubblico è un bambino di undici anni, neppure tanto intelligente". S.B.

La moderata distruzione del Welfare: oggi tocca al Servizio Sanitario Nazionale

Premetto subito che ascoltare Monti dire da Fazio domenica sera “Il peggio è passato” e leggere le sue dichiarazioni di oggi sul fatto che il Servizio Sanitario Nazionale è a rischio, mi fanno dubitare dello stato di salute del Presidente del Consiglio. Chi non coglie il lato pericoloso o inquietante di questo comportamento “bipolare” o è in malafede  o è dell’UDC.

Ora, se pensavate di aver visto tutto  in materia di Sanità Pubblica vi sbagliate. Se pensavate che il caso del Lazio, in cui a fronte di addizionali regionali salatissime e tagli selvaggi di posti letto ed interi ospedali c’era uno sperpero godereccio di fondi pubblici, portasse ad una inversione di tendenza (taglio fondi ai partiti e dirottamento sulla Sanità), non è grave, siete sicuramente ingenui ma in più non avete ancora ben chiaro che gli utenti della Sanità Pubblica in questa partita non contano nulla e che la classe politica attuale ed il “rigorismo” di stampo europeo combattono una battaglia in cui siamo solo spettatori paganti.

Se pensavate che, dopo lo speciale Piazzapulita dal titolo “Crack”, la terribile sequenza di ospedali senza presidio, corsie strapiene, corridoi grondanti malati abbandonati , producesse una presa di coscienza da parte di chi gestisce la Sanità ad ogni livello, non avete ancora ben compreso quanto vicini siano al Crack molte Regioni, e diversi Comuni.

E’ evidente che, dopo aver messo in discussione la sostenibilità del mercato del lavoro (che però non mi pare sia una merce ma un diritto, almeno a Costituzione invariata), e dopo aver puntato immediatamente il dito sulle Pensioni, il prossimo punto fermo, il successivo pilastro del nostro welfare da aggredire e smantellare è la Sanità Pubblica. E non è un dettaglio notare che ognuno di noi (ovviamente parlo di quelli schedati che pagano alla fonte tutto), paga per il welfare, paga senza rubare nulla, sia per la previdenza che per l’assistenza.

Vedremo folle di persone in strada protestare e gridare la propria disperazione all’indirizzo di un governo incapace di imporre ai forti la stessa cura somministrata ai deboli? Non credo. Vedremo il Governo decidersi finalmente a studiare una forma di Tassa Patrimoniale che non ricada sui soliti noti (tipo l’IMU sulle seconde case date in affitto, che ricadrà fatalmente sugli inquilini)? Impossibile. Vedremo lo Stato italiano chiudere in tempi rapidi un accordo con la Svizzera che, con logica totalmente diversa dallo Scudo Fiscale tremontiano, renda giustizia di intere fortune sottratte al Fisco? Quasi impossibile.

Bene. Allora quando vi proporranno altre ricette moderate, i vari Monti-bis, grande Centro, guardate dietro l’apparente e innocua aria rassicurante di certe sigle. Fatevi qualche domanda in più. E prendete qualche decisione coraggiosa ogni tanto, almeno ogni 18 anni.

Annunci

Archiviato in:Le cattive notizie, , , , , , , , , , ,

2 Responses

  1. Mauro Poggi ha detto:

    Reblogged this on Mauro Poggi and commented:
    Vedremo il governo (scritto rigorosamente minuscolo) rinunciare alla TAV o all’acquisto degli F35, se non altro in considerazione del fatto che una Sanità pericolante richiede una urgente ricollocazione delle priorità? Giammai.
    Come trovare, allora, le “alternative forme di finanziamento” necessarie? Privatizzando. Elementare, Watson.

  2. Gabriella Giudici ha detto:

    Posso essere d’accordo col tuo titolo: tocca alla sanità, perché la scuola è già stata condannata. L’esecuzione della sentenza però dipende da noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: